Istituto Comprensivo "Monsignor Saba" Elmas

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home La pagina della cultura

La pagina della cultura

E-mail Stampa PDF

La pagina della cultura


Riproponiamo con piacere, per inaugurare questa nuova sezione, la pubblicazione di una trentina di componimenti di Don Boi ambientati nel territorio di Villasimius, frutto di un lungo rapporto “epistolare digitale” dall’Africa e successivamente dall’Argentina, quando ero dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Villasimius.
I testi, descrivono “in limba campidanese”, fatti, personaggi, costumi e tradizioni; vennero pubblicati nel 2004, nel sito Ospitiweb dell’Indire ormai dismesso; i testi sono stati sottoposti recentemente ad un’accurata revisione da Don Boi.

Annalisa Flaviani


Don Boi


A babbu dhi praxiat a contai contus a is fillus 

A is cassadoris

Ainas

Alomingius - Approfondimenti

Anguidhedha

Bius e motus

Bremis in brenti

Cantzoni de Antoni Pusceddu

Colori, sapori, ricordi della Pampa

Contus de bius

Creu de Resurrezioni

Cumunistas po sempiri

Curvas serradas

Dicius

Frastimus

Gesu di Nazareth

Il vecchio e un bambino

Is piciocus arrundili

Iscumittis ca non brintada

Manu Santa

Papagalus cinixalis

Pentzendi ti

Sa cantada longa po Crabonaxa

Sa pichetada de su marescialu

Seu nascius prime de…

Su brabieri e su balente

Su cantadori isbandiu

Su strangiu

Una bidha cuada

La creazione della Donna

Il naufragio della nave "Argentina"

S'identidadi


  Risposta all'arroganza

Fotografie:

Colori, ricordi e sapori della Pampa


Il patrimonio culturale di Don Raffaele Boi è vasto ed estremamente interessante, perché in esso (patrimonio) si mischiano conoscenza, esperienza di vita come uomo di Chiesa e testimonianza di fratello che ha scelto Gesù per vivere con e come i fratelli, sparsi per il mondo, nel rispetto della laicità e del pluralismo.
Ho avuto la fortuna ed anche la gioia di conoscere una piccola parte dell’affascinante produzione letteraria di Don Boi parecchi anni fa ed ebbi il piacere di lasciare un commento nell’allora pagina dedicata alla sua corrispondenza, ospitata nelle pieghe del sito dell’Istituto comprensivo di Villasimius che aveva come dirigente la Dott.ssa A. Flaviani.

Don Boi è originario di Villasimius e nelle pagine del vecchio sito citato c’è la sua anima di cittadino “crabonaxaiu”, con una vasta testimonianza di vecchi “contus”, di curiosi siparietti, di aneddoti, di radicate abitudini del luogo, ma anche di testimonianze dirette del suo fare “Chiesa” di Gesù, di servire i fratelli bisognosi, di essere al servizio degli umili e di essere prete in un  mondo scomodo ed impietoso, specie con in più deboli. 
Non voglio addentrarmi in un discorso per me pericoloso e persino faticoso per la mia anima,  né voglio apparire presuntuosa nel dare contorni alla figura di una persona così speciale come Don Boi che stimo e che apprezzo per tutti quei motivi  accennati sopra, ma qualcosa voglio aggiungere di quest’uomo che oggi, in un momento storico così difficile ed importante per l’umanità tutta, ha il coraggio civile e un amore così grande per il suo prossimo da sostenere che bisogna coltivare tenacemente  la speranza che “la Chiesa con linguaggio comprensibile e attuale, dia degli strumenti utili all’uomo che fa fatica a credere, che lo aiutino a discernere le manifestazioni dell’amore del Dio Amore e che la Fede, da intendersi come “dono dall’alto”, è emanazione di Dio liberato da tutte le scorie (del potere) che lo rendono inaccettabile” (Don Boi).

 Gabriella Seu (16/10/2016)




Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Novembre 2016 16:00  

Scuolanext
Banner
Banner
Banner

Amministrazione trasparente

Banner

TotalErg per la Scuola

Banner
Banner
Banner
Dott. Luca Manunza

Tutti a Iscol@

Banner
Banner
Banner

Manovre di disostruzione

Banner
Banner
Banner

Chi è online

 36 visitatori online
Banner
Banner

Questo sito web fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di piu consulta la sezione privacy.

Per proseguire devi accettare i cookies da questo sito o modificare le impostazioni del tuo browser

EU Cookie Directive Module Information